Project Description

Dettagli del progetto

Cliente:
Ufficio dell’UE in Kosovo

Paese
Kosovo

Ambito di attività:
Edilizia e architettura

Servizi:
Progettazione ingegneristica

Project Management e direzione dei lavori

Assistenza nella progettazione e nella direzione dei lavori per la costruzione dell’asilo a Pristina

Un nuovo edificio per l’asilo è stato costruito a Pristina, quartiere Kalabria, su un terreno di circa 29.010,72 m2, con una capacità approssimativa di 90 bambini.

Il progetto preliminare per l’asilo è stato realizzato, rispettando le norme e le migliori pratiche internazionali per la progettazione in questo tipo di edifici, rispettando il programma di progettazione e il compito assegnato dall’investitore; l’Ufficio dell’Unione europea in Kosovo, il Ministero dell’Istruzione, e i requisiti di tipo urbano dati dal Comune di Pristina.

Gli utenti del nuovo edificio saranno bambini di età da 1 a 6 anni e personale educativo e amministrativo.

L’asilo è organizzato come segue: spazi pedagogici, spazi sociali, unità amministrativa, aree di servizio e attività esterne. Le aree pedagogiche/aule per bambini, biblioteca e spazio polivalente si trovano sul lato sud e est, sul lato ovest ci sono unità amministrative e sul lato nord servizi e corridoio.

Servizi forniti da IRD Engineering:

a) preparazione del fascicolo di gara (prezzo unitario):

    • stesura definitiva e/o revisione del programma per la nuova scuola materna, in base alle esigenze comunali;
    • studi e indagini completi sul sito dell’edificio da costruire;
    • progettazione concettuale del nuovo edificio e dei relativi dintorni;
    • progettazione esecutiva del nuovo edificio e dei relativi documenti di gara per un contratto basato sul prezzo unitario, comprese le specifiche tecniche, l’Elenco dei materiali (BoQ) e le tavole in conformità con gli standard pertinenti di costruzione e sicurezza internazionale e le norme dell’UE in materia di PRAG;
    • assistenza all’Amministrazione aggiudicatrice durante la fase di gara e appalto dei lavori.

b) Fase di direzione dei lavori:

    • direzione dei lavori per la Realizzazione dei lavori, compresa l’assunzione del ruolo di “Ingegnere” (direttore lavori) nell’ambito delle condizioni contrattuali FIDIC e di “Supervisore” ai sensi dei regolamenti PRAG, lavorando proattivamente per completare i lavori entro il termine contrattuale;
    • cooperare con l’appaltatore, i beneficiari e le altre parti interessate, affinché le opere civili siano completate entro il termine contrattuale;
    • contribuire attivamente alla visibilità del progetto;
    • offrire assistenza e consulenza all’Ufficio dell’UE su eventuali questioni relative al progetto, in cui l’esperienza e le competenze del consulente potrebbero essere utili.