Project Description

Dettagli del progetto

Cliente:
Addis-Ababa City Roads Authority (AACRA)

Paese:
Etiopia

Ambito di attività:
Infrastrutture di trasporto

Servizi:
Studi di pianificazione generale e di fattibilità

Piano strategico di trasporto strategico per la capitale di Addis Abeba in Etiopia

Il progetto, finanziato dalla Banca mondiale, fa parte del progetto Transport Systems Improvement Project (TRANSIP) implementato da ACCRA – Addis Ababa City Roads Authority – e mira a valutare le condizioni di trasporto esistenti e future, stabilire obiettivi di trasporto per la città, rivedere la rete di trasporto e uso del suolo da parte dell’AACMP (piano generale della città di Addis Abeba) e individuare le politiche e gli interventi necessari sulle infrastrutture.

Lo studio affronta tutti gli aspetti del sistema di trasporto di Addis Abeba, tra cui la governance dei trasporti, lo sviluppo delle strade e i trasporti pubblici. Indaga sull’integrazione delle diverse modalità di trasporto al fine di identificare e attuare un piano di infrastrutture strategiche per i paesi in via di sviluppo.

IRD Engineering ha partecipato alle seguenti attività:

  • revisione di politiche, regolamenti, istituzioni, dati e altri documenti pertinenti esistenti per identificare lacune politiche e analitiche e necessità di raccolta dati;
  • preparazione dei requisiti in materia di dati, sviluppo della metodologia di raccolta e conduzione della raccolta dei dati;
  • analisi delle condizioni di trasporto esistenti, tra cui, a titolo esemplificativo, condivisione dei dati sulle modalità di trasporto, la domanda e le prestazioni delle infrastrutture e dei servizi di trasporto esistenti laddove possibile;
  • analisi dei canali di finanziamento e budget disponibili per i progetti di trasporto urbano, con particolare attenzione ai progetti di trasporto pubblico;
  • elaborazione e valutazione di scenari relativi a piani di trasporto con focus sul trasporto pubblico;
  • preparazione di valutazioni finanziarie e strategie di attuazione per interventi specifici;
  • valutazione delle capacità istituzionali e supporto necessario per la corretta implementazione di SCTDP, in particolare in termini di bilancio;
  • preparazione di una metodologia di definizione delle priorità e di classificazione per priorità degli interventi rispetto a ciascuna fase (2020-2025 e 2026-2030);
  • assistenza per l’elaborazione di meccanismi di monitoraggio e facili indicatori di performance al fine di valutare l’attuazione di progetti selezionati;
  • supporto all’implementazione di SCTDP e rafforzamento delle capacità istituzionali.